Galleria delle Erbe


''


Contenuto

Elenco dei fiori di Bach

Fiori di agrimoniaAgrimony, l'Agrimonia

Per chi finge un atteggiamento spensierato, allegro, coraggioso, ma in realtà nasconde dietro questa maschera gioiosa il tormento, il dolore o il senso di inadeguatezza.

Aspen, il Pioppo

Per chi soffre di paure vaghe e inspiegabili, senza una causa particolare. Per chi è sopraffatto da presentimenti oscuri o immagini suscitate dall'ignoto e teme malattie o disgrazie incombenti. Ottimo per i bambini soggetti ad incubi.

Beech, il Faggio

Per chi è intollerante e arrogante. Per chi è orgoglioso e ipercritico verso gli altri. Per chi nota i difetti negli altri e pretende di avere sempre ragione.

Fiori di CentaureaCentaury, la Centaurea Minore

Per chi ha un buon carattere, ma una volontà debole ed è quindi facilmente dominato o manipolato dagli altri, che approfittano della sua disponibilità. Per chi non sa dire di no. Per chi si sacrifica per gli altri, ignorando se stessi.

Cerato, il Cerato

Per chi non ha fiducia in se stesso e nella propria capacità di giudizio. Per chi non riesce a seguire la propria intuizione. Per chi è sempre indeciso ed ha bisogno di ricevere rassicurazione e approvazione dagli altri.

Cherry Plum, il Susino Asiatico

Per chi non si lascia mai andare interiormente perché ha paura di perdere il controllo. Per chi è vittima di cortocircuiti mentali, pensieri irrazionali incontrollabili che potrebbero portare ad azioni terribili. Per chi fatica a mantenere l'autocontrollo.

Gemme di ippocastanoChestnut Bud, le gemme dell'Ippocastano

Per chi tende a ripetere gli stessi errori, e di conseguenza non impara dalla propria esperienza. Per chi comincia sempre nuovi progetti senza portarli mai a termine, ed è perso in un circolo vizioso da cui non riesce ad uscire. Per chi non vuole crescere.

Chicory, la Cicoria Selvatica

Per chi ha un atteggiamento possessivo e pretenzioso, si aspetta molto dagli altri e prende sempre senza dare mai. Per chi si autocommisera per attirare l'attenzione e tende inconsciamente a controllare gli altri tramite il ricatto affettivo, suscitando in loro sensi di colpa.

Clematis, la Vitalba

Per chi viaggia con il pensiero mostrandosi disattento e disinteressato al presente. Per chi è un sognatore ad occhi aperti, senza interesse per ciò che lo circonda e che accade intorno a lui, e vive in un mondo fantastico, estraniandosi dalla realtà. Solitamente sono soggetti inaffidabili e distratti.

Fiori di melo selvaticoCrab Apple, il Melo Selvatico

Per chi ha la tendenza a sentirsi interiormente impuro e "sbagliato", prova disgusto e vergogna per il proprio aspetto fisico, ed è disturbato dal senso di "sporcizia". Si concentra in maniera ossessiva su ogni piccola imperfezione ed è distratto da dettagli minimi, dimostrando di non avere obiettività nel giudicarsi e nel giudicare.

Elm, l'Olmo Inglese

Per chi crede di non essere all'altezza del proprio compito, e si sente sopraffatto dalle responsabilità. Per chi si trova nell'impossibilità di prendere una decisione anche semplice a causa della stanchezza e del peso dei propri doveri, che lo fanno sentire ormai inadatto a svolgere qualsiasi incarico.

Gentian, la Genzianella Autunnale

Per l'eterno pessimista, che vede sempre il bicchiere mezzo vuoto. Per chi si scoraggia facilmente, ed è sempre scettico e dubbioso sull'esito delle proprie imprese. Spesso questi soggetti soffrono di depressione a causa degli eventi passati della propria vita. Il loro atteggiamento è quello di chi si aspetta sempre il peggio.

Fiori di ginestroneGorse, il Ginestrone

Per chi si sente desolato o disperato. Per chi pensa che ormai "non ci sia più nulla da fare", ed ha un atteggiamento rassegnato e rinunciatario, come se la vita non avesse più senso. È un rimedio adatto per quei soggetti che non riescono ad immaginare cambiamenti in meglio della propria situazione.

Heather, il Brentolo o Brugo

Per chi ha l'atteggiamento del bambino bisognoso, per chi è egocentrico ma non portato all'autocommiserazione, parla sempre di sé e cerca di attirare l'attenzione. Per chi, ossessionato dai propri problemi, cerca disperatamente un interlocutore. Non riesce a stare solo.

Holly, l'Agrifoglio

Per chi prova sentimenti di invidia, gelosia, risentimento e odio. Per chi manifesta solitamente diffidenza e rancore, pur non avendo una vera causa di infelicità. Per chi va facilmente in collera e reagisce in modo brusco e aggressivo.

Fiori di caprifoglioHoneysuckle, il Caprifoglio

Per chi vive nel passato e non nel presente, e prova una nostalgia ossessiva ed un desiderio acuto per i bei tempi andati. Per chi prova continuamente rimpianti e non accetta la perdita delle persone amate e delle occasioni lasciate andare, rifiutando il "nuovo".

Hornbeam, il Carpino Bianco

Per chi soffre la sindrome di affaticamento del lunedì mattina, si sente apatico e d esausto, soprattutto dal punto di vista mentale. Per chi è spossato dalla routine quotidiana, e crede che le proprie forze non siano sufficienti ad affrontare le fatiche della giornata. Superato il momento iniziale ritrova vivacità.

Impatiens, il Non-Mi-Toccare

Per chi è impaziente, facilmente irritabile ed ha reazioni eccessive per l'eccessiva tensione. Se le cose non accadano abbastanza rapidamente, si sente frustrato. Per chi non sopporta la lentezza altrui e le persone che non stanno al loro passo, sia fisicamente che mentalmente.

Fiori di lariceLarch, il Larice

Per chi non ha fiducia in se stesso e si aspetta sempre il fallimento. Per chi, affetto da un complesso di inferiorità, ammira gli altri e ne teme il giudizio, non credendosi capace come loro. Per chi è così imbarazzato da non compiere alcun tentativo per paura di sbagliare o sfigurare.

Mimulus, il Mimolo Giallo

Per chi ha molte paure differenti, di cose specifiche e definite. Per chi, sensibile e timido, ammette le proprie paure e teme tutti i pericoli del mondo. Sono persone schive, che arrossiscono facilmente e che si preoccupano per un nonnulla.

Mustard, la Senape Selvatica

Per chi è malinconico e depresso e si sente triste senza conoscerne veramente il motivo; i periodi di profonda malinconia vanno e vengono improvvisamente. Per chi piange facilmente e si sente affetto da letargia e mancanza di iniziativa, come se il tempo scorresse più lentamente.

Fiori di querciaOak, la Quercia

Per chi, dotato di un eccessivo senso del dovere, è esausto a causa del troppo lavoro; tuttavia lotta coraggiosamente contro le avversità. Incarna il lottatore sfinito che, nonostante tutto, continua valorosamente a battersi senza mai cedere, anche quando non ce la fa più. Per chi si sente sempre responsabile per tutti e per tutto.

Olive, l'Ulivo

Per chi si sente stanco fisicamente e mentalmente a seguito di forte stress, anche emotivo. Per chi è esausto e si sente privato delle energie, tanto da non riuscire più ad andare avanti. È uno stato che tipicamente subentra dopo una lunga malattia.

Pine, il Pino Silvestre

Per chi soffre di un senso di colpa e tende all'autoaccusa, spesso ingiustificata. Per chi, dotato di autocritica esasperata e mancanza di coraggio, si rimprovera sempre addossandosi anche le colpe altrui. Per chi rende capro espiatorio ed è abbattuto dai rimproveri che rivolge a sé stesso.

Fiori di ippocastano rossoRed Chestnut, l'Ippocastano Rosso

Per chi vive ansie e paure esagerate per la sorte di qualcun altro. Per chi, preoccupandosi in modo ossessivo per gli altri (soprattutto i proprio cari), trascura se stesso. Spesso questi sentimenti iperprotettivi portano questi soggetti a diventare soffocanti.

Rock Rose, l'Eliantemo

Per chi soffre di paura acuta e di panico, provando sensazioni di terrore e stati di angoscia paralizzanti. Spesso si tende a cadere in preda ad attacchi di panico, venendo sopraffatti dalla più totale irrazionalità.

Rock Water, l'Acqua di Roccia

Per chi vive con severità e rigidità di concezioni. Per chi è troppo duro con se stesso e manca di flessibilità di pensiero. Si fa notare per la sua abnegazione e si autoimpone regole severe o rigide, sopprimendo anche le proprie necessità. Accetta solo ciò che rientra nei pochi schemi.

Fiori di centigraniScleranthus, il Centigrani o Fiorsecco

Per chi, indeciso, discontinuo e interiormente privo di equilibrio, soffre di repentini cambiamenti d'umore. Per chi è insicuro ed è vittima di continui ripensamenti, cambiando continuamente scelta tra due posizioni.

Star of Bethlehem, il Latte di Gallina

Per chi ha subito un trauma, mentale o fisico. È il fiore che consola l'anima e allevia i dolori, indicato per chi ha subito un lutto, una violenza, uno shock, anche antico. Per chi è diventato vulnerabile ed è interiormente logorato.

Sweet Chestnut, il Castagno Dolce

Per chi si sente profondamente disperato, ma non ne parla; si sente triste ed ha l'impressione di aver raggiunto il limite della sopportazione umana. Ci si sente perduti, abbandonati e totalmente isolati, provando un senso di sconfitta.

Fiori di verbenaVervain, la Verbena

Per chi presenta entusiasmo eccessivo nel dedicarsi ad una causa ed eccitabilità che talora sfocia nel fanatismo. Per chi prova un desiderio eccessivo di trasmettere agli altri il proprio entusiasmo. Per chi è impulsivo e nel desiderio di convertire gli altri finisce col sopraffarli con la propria energia.

Vine, la Vite

Per chi ha un'indole tirannica e dominatrice. Per chi tende alla superbia e all'ambizione ed ha sete di potere. Inflessibili, sicuri di sé e prepotenti, impongono agli altri la propria volontà, facendo predominare la testa sul cuore. Per chi non si fa scrupoli nel raggiungere uno scopo.

Walnut, il Noce

Per chi è insicuro, suggestionabile e incostante, soprattutto in una nuova fase di vita. Ha idee ben radicate, ma va in confusione se deve prendere una decisione importante. È il fiore tipico di tutti i momenti di cambiamento.

Fiori di violetta d'acquaWater Violet, la Violetta d'Acqua

Per chi è orgoglioso, riservato e distaccato. Per chi è affetto da un complesso di superiorità che lo porta ad isolarsi per senso di superiorità. Fatica ad esprimere i propri sentimenti e necessita di mantenere le distanze con le persone amate per non subirne il coinvolgimento emotivo.

White Chestnut, i Fiori dell'Ippocastano

Per chi si tende ad avere pensieri ed immagini insistenti che continuano a girare nella mente. Per chi è vittima di un ossessivo dialogo con sé stessi, logorante al punto di impedire di raggiungere una pace interiore.

Wild Oat, l'Avena Selvatica

Per chi si sente continuamente alla ricerca della propria vocazione, per chi è incerto nell'individuare i propri obiettivi e il proprio compiti nella vita, ed è quindi sempre insoddisfatto e mai realizzato. Si è ambiziosi, ma non si sa mai quale impresa compiere.

Fiori di rosa caninaWild Rose, la Rosa Canina

Per chi si sente apatico e non ha interesse per la vita. Per chi è privo di ambizione e ha perso la voglia di vivere e di partecipare. Per chi non ha forti passioni o desideri, è pigro, rassegnato e senza speranze.

Willow, il Salice Giallo

Per chi si sente vittima del destino e vive una forte rabbia interiore. Per chi tende al rancore, alla permalosità, all'amarezza e al vittimismo, negandosi ogni presa di responsabilità nei confronti delle proprie colpe. Ci si sente impotenti e trattati ingiustamente dalla sorte.

Rescue Remedy

È un rimedio formulato da Bach e composto da cinque fiori. È detto il rimedio "per il pronto soccorso" o "d'emergenza", utile quando ci si trova di fronte a sintomatologie acute come attacchi di panico, forti spaventi e shock emotivo. I cinque fiori che lo compongono sono: Star of Bethlehem (per traumi e stordimento), Rock Rose (per il terrore e l'ipereccitazione nervosa), Impatiens (per la tensione e l'irritabilità), Cherry Plum (per la paura di perdere il controllo) e Clematis (per il disorientamento e il contatto con la realtà).